ROVELLI Alessia

Professore Associato 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (L-ANT/04)
Ateneo Università degli Studi della TUSCIA 
Struttura di afferenza Dipartimento di DISTU - Dipartimento di Studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici 

Orari di ricevimento

Durante il corso (I semestre) l'orario di ricevimento è il seguente: mercoledì 10-11; giovedì 15-17.
Per ogni evenienza è possibile contattare la docente all'indirizzo rovelli@unitus.it per concordare un eventuale incontro in orari diversi.

Curriculum

Alessia Rovelli Dipartimento di Studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici Università della Tuscia – Viterbo Campus Riello blocco F rovelli@unitus.it Curriculum vitae Posizione accademica - Professore associato di Numismatica (ssd L-ANT 04) all’Università degli Studi della Tuscia- Viterbo, Dipartimento di Studi linguistico-letterari, Storico-filosofici e giuridici; - Abilitata alle funzioni di docente di prima fascia, settore concorsuale 10/A1 Archeologia; ssd L- ANT 04 Numismatica (L. 240/10) dal 04.05.2018; - Presidente del Corso di laurea magistrale interclasse LM2-89 Archeologia e Storia dell’arte. Tutela e valorizzazione (novembre 2018-novembre 2021); - Delegata del Direttore per l’orientamento e il tutorato; - Membro del Collegio docenti del Corso di dottorato in Scienze storiche e dei Beni culturali (Università della Tuscia) Formazione Laurea: - in Lettere conseguita presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Tesi in Storia medievale; relatore prof. Paolo Delogu, correlatore prof. Girolamo Arnaldi; titolo della tesi: "Ricerche storiche e topografiche sulla citta' di Veroli"; voti 110/110 e lode (a.a. 1980-81) Studi post lauream: - Dottore di ricerca in Storia medievale, Università degli Studi di Firenze (IV ciclo, a.a 1988/89-1991/92); titolo della tesi: Il ruolo della moneta nell'Italia altomedievale. Documentazione scritta e documentazione archeologica. - Diploma della Scuola Nazionale d'Archeologia, Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma "La Sapienza"; relatore prof. Francesco Panvini Rosati; titolo della tesi: "Le monete dallo scavo dell'esedra della Crypta Balbi"; voti 70/70 e lode. - Alunna presso la Scuola Nazionale di Studi Medievali annessa all'Istituto Storico Italiano per il Medio Evo (1995-2000). Attività didattica per la Facoltà o Dipartimento di afferenza: - dall’a.a, 2001/02 all’a.a. 2014/15 ha tenuto per affidamento interno gli insegnamenti di Numismatica (8 CFU) e Numismatica antica (8 CFU) per i corsi di laurea triennale e magistrale. - dall’a.a. 2015/16 tiene il corso di Storia romana (ssd L-ANT 03) per il corso di laurea triennale e il corso di Numismatica antica (ssd L-ANT 04) per il corso di laurea magistrale. ulteriori incarichi didattici: - a. a. 2021-2022 affidamento esterno per l’insegnamento di Numismatica alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, Sapienza Università di Roma, Dipartimento di Scienze dell’Antichità; - aa. aa. 2018/2019-2020/2021 affidamento esterno per l’insegnamento di Numismatica alla Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell’Università degli Studi di Pisa, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere; - a. a 2009/10: incarico per l’insegnamento di Numismatica tardoantica per la Scuola archeologica italiana di Atene; - a. a. 2004/05: incarico per l’insegnamento di Numismatica medievale per il Master di II livello in "Archeologia e Storia dell'alto medioevo: interpretazione, analisi e valorizzazione delle fonti, sistemi informatici e pratiche di gestione (MUASA)", coordinato dalle Università di Padova, Siena e Venezia; - a. a. 2004/05: affidamento esterno per l'insegnamento di Numismatica medievale per la Laurea specialistica in Archeologia presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. - a. a 2003/04: affidamento esterno per l'insegnamento di Numismatica medievale per la Laurea specialistica in Archeologia presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. - a. a. 2001/02: affidamento esterno per l'insegnamento di Numismatica medievale per la Laurea specialistica in Archeologia presso l'Università Ca' Foscari di Venezia. - a. a 1998/99 e a.a. 1999/2000: contratto integrativo per l’insegnamento di Storia monetaria dell'Occidente medievale, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma "La Sapienza", Dipartimento di Studi sulle Società e le Culture del Medioevo. -a a. 1997/98: professore a contratto per l’insegnamento di ‘Numismatica antica: ritrovamenti di monete in scavi archeologici: conservazione, catalogazione, banche dati’, integrativo dell’insegnamento ufficiale di ‘Numismatica greca e romana’, Università di Trieste. - dall’a. a. 1993/94 all’a.a 1999-2000: membro della commissione d'esame di Storia Medievale nella Facoltà di Lettere dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza", come cultrice della materia. Partecipazione a collegi di dottorato: - 2013- ad oggi: Dottorato in Scienze storiche e dei Beni culturali, Ateneo proponente: Università degli studi della Tuscia; - 2006-2012 Scuola di Dottorato in Scienze dei sistemi culturali, Ateneo proponente: Università degli studi di Sassari. Seminari presso le Università di: - Paris 1 (2015, su invito di L. Feller); - Paris 1 (2014, su invito di R. Le Jan); École Pratique des Hautes Etudes – Paris (2014, su invito di M. Bompaire); Padova (2013, su invito di Michele Asolati); Paris 1 (2012, su invito di L. Feller); Bologna-Ravenna (2009 su invito di S. Cosentino); Roma Tor Vergata (2008, su invito di A. Molinari); École Pratique des Hautes Etudes – Paris (2006, su invito di M. Bompaire); Salerno (2003 su invito di R. Cantilena); Lille 3 - Charles de Gaulle (1999, su invito di S. Lebecq); Paris IV (1999, su invito di F. Baratte); Barcelona (1998, su invito di J. M. Gurt i Esparraguera); Cattolica del Sacro Cuore di Milano- sede di Benevento (1998 su invito di G. Andenna e G. Vitolo); Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana (nell’ambito del corso Instrumentum domesticum della tarda antichità e dell’alto Medioevo, a.a 1997/98 e a.a 1998/99); Scuola Nazionale d'Archeologia di Roma (1996); Udine (1994, su invito di B. Figliuolo e A. Saccocci). Premi scientifici - Nel 2013 le è stato attribuito dalla Société française de Numismatique (Bibliothèque Nationale de France) il Jeton de vermeil riservato ad uno studioso straniero. Attività di ricerca - Partecipa al progetto MONOM – La monnaie dans l’Occident Romain (2021-2026), coordinato da Antony Hostein (École Pratique des Hautes Études – Section des sciences historiques et philologiques) con il sostegno dell’École française de Rome. - È membro del Consiglio scientifico direttivo internazionale del progetto Coins finds hub-Italy/ Rinvenimenti monetali in Italia indirizzato alla realizzazione di una piattaforma digitale, in formato open che permette l’archiviazione, la ricerca, la conoscenza e la libera fruizione dei dati relativi a rinvenimenti monetali in Italia. Il progetto, promosso dall’Università degli studi di Salerno, è realizzato con la Direzione generale Archeologia, Belle arti e Paesaggio (DGABAP), Direzione generale Musei (DGMu), Istituto centrale per l’Archeologia (ICA), Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (ICCD) e l’Istituto Centrale per il Catalogo Unico (ICCU) del MiBACT. - Con M.-C. Bailly Maître, M. Benvenuti, S. Gelichi, C. Loveluck, J.A. Quiros Castillo e D. Skre è stata membro (2015-2020) del Comitato scientifico del progetto "Origins of a new economic union (7th-12th centuries): resources, landscapes and political strategies in a Mediterranean region (nEU-Med) finanziato dallo European Research Council (ERC advanced grant 2014) nell'ambito del programma Horizon 2020; Principal Investigator Richard Hodges. Nell’ambito di questo progetto ha coordinato con Marco Benvenuti (Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Firenze) e Igor Villa (Institut für Geologie, Universität Bern) un programma di analisi archeometriche (SEM-EDS; TIMS e LA-ICP-MS) che, attraverso lo studio degli elementi in traccia su un campione di denari carolingi e ottoniani, si propone di individuare l’origine dell’argento coniato nelle zecche del Regnum Italiae. - Compone (2015-2021) con A. Meadows (New College, University of Oxford) e B. Woytek (Institut für Kulturgeschichte der Antike der Österreichischen Akademie der Wissenschaften il Comitato scientifico della Revue Numismatique. - Per incarico dell’International Numismatic Commission redige la voce ‘Italia- V-X secolo’ per il Survey of Numismatic Research 2014-2020. - Per incarico dell’International Numismatic Commission ha curato la voce ‘Italia- V-X secolo’ per il Survey of Numismatic Research 2008-2013. - Ha partecipato al progetto di ricerca ANR FAHMA (Filière de l’argent au haut Moyen Âge), coordinato da Marc Bompaire (CNRS), B. Gratuze (IRAMAT, Centre Ernest Babelon), Florian Téreygeol (Institut de Recherche sur les Archéomatériaux), Maryse Blet-Lemarquand (IRAMAT). - 2005 PRIN COFIN. Titolo del progetto: Giuseppe Antonio Guattani. Dai monumenti antichi inediti alle memorie enciclopediche: cultura antiquaria e scultura antica. Coord. naz. Prof. S. Settis, partecipante alla Unità locale. -Tra il 2003 e il 2007 ha organizzato con M. McCormick, M. Bompaire, C. Morrisson, B. Gratuze, J.-N. Barrandon un programma di ricerca sull’argento in età carolingia, con la partecipazione del Cabinet des Médailles de la Bibliothèque Nationale de France e del laboratorio del Centre Ernest-Babelon CNRS di Orléans. Le analisi chimiche sono state finanziate tramite i fondi del Prin Cofin 2002 Forme e realtà del potere pubblico nell’Italia altomendievale – secoli VIII-XI (coord. naz. Stefano Gasparri, Università di Venezia) e da un “Andrew W. Mellon Foundation Distinguished Achievement Award” accordato a M. McCormick (Università di Harvard). Gli esiti di questa ricerca sono stati pubblicati in G. Sarah, M. Bompaire, M. McCormick, A. Rovelli, C. Guerrot, Analyses élémentaires de monnaies de Charlemagne et Louis le Pieux du Cabinet des Médailles: l’Italie carolingienne et Venise, “Revue Numismatique” 164 (2008), pp. 355-406. - 2002 PRIN COFIN. Titolo del progetto: Forme e realtà del potere pubblico nell’Italia altomedievale (secoli VIII-XI). Coord. naz. Prof. S. Gasparri, partecipante all’Unità locale. - Tra il 1994 ed il 1997 ha partecipato al progetto "The Transformation of the Roman World", patrocinato dalla European Science Foundation come membro del III gruppo di ricerca (Production, distribution and demand), coordinato da R. Hodges e C. Wickham. Attività redazionali È membro: - del comitato di redazione della rivista “Annali dell’Istituto italiano di Numismatica”; - del comitato di redazione della rivista “Journal of Archaeological Numismatics”; - del comitato di redazione della collana “Daidalos”; - del comitato scientifico della rivista “Dialoghi di Numismatica, protagonisti, prospettive, ricerche.” “Referee” Ha collaborato come revisore con le seguenti riviste: “The Numismatic Chronicle”, “Archeologia Medievale”, “Revue Numismatique”, “Rivista Italiana di Numismatica”, “Studi Medievali”. Affiliazioni ad accademie, associazioni, centri di ricerca Membro: - vice-presidente e membro della Giunta della Consulta Universitaria Italiana di Numismatica (Co.I.N); - della Società degli Archeologi Medievisti Italiani (SAMI); - della Società degli Storici Medievisti (SISMED); - della Giunta del Centro interuniversitario per la storia e l’archeologia dell’alto medioevo (SAAME); - della Société Française de Numismatique; - del LAMOP – Laboratoire de Médiévistique Occidentale de Paris CNRS/ Université Paris 1 Panthéon – Sorbonne (anni 2012-2015). Allestimenti museali -Nel 1998 ha ricevuto l'incarico dalla Soprintendenza Archeologica di Napoli (prot. n. 7981) per contribuire all’allestimento della sezione numismatica del Museo Archeologico Nazionale di Napoli (Sala LV – Ostrogoti e Bizantini), direzione del progetto: R. Cantilena e T. Giove. -Nel 1998 è stata incaricata dalla Soprintendenza Archeologica di Roma (prot. n. 7206) dell'allestimento delle sezioni numismatiche del Museo Nazionale Romano - Crypta Balbi (materiali provenienti dallo scavo della Crypta Balbi e dalle collezioni storiche del Museo Nazionale Romano). Contesti numismatici attualmente in studio - reperti numismatici dallo scavo della Crypta Balbi (Università di Siena, Università di Roma ‘La Sapienza’, Soprintendenza archeologica di Roma, scavi 1981- 2009, circa 3000 esemplari). - reperti numismatici dal ‘quartiere bizantino’ di Gortina (Università di Siena, Scuola archeologica italiana di Atene). - reperti numismatici dai contesti tardo romani e bizantini degli scavi della nuova linea della metropolitana di Napoli (Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per il comune di Napoli, Università degli studi di Salerno – Dipartimento di Scienze del Patrimonio culturale). - reperti numismatici dagli scavi nelle cantine dell’edificio al n. 62 di Piazza Navona –Roma (École française de Rome). Convegni Membro del comitato scientifico dei seguenti convegni: - "Les trouvailles de monnaies de bronze romains en contexte médiéval". Parigi, École Pratique des Hautes Études, 27-28 febbraio 2015. - “Mine, métal, monnaie. Autour du cas de Melle, les voies de la quantification de l’histoire monétaire du haut Moyen Âge”. Parigi, École Pratique des Hautes Études, 12-14 settembre 2011. - “I Workshop Internazionale di Numismatica. Numismatica e archeologia. Monete, stratigrafie e contesti. Dati a confronto”. Roma, ‘Sapienza-Università di Roma, 28-30 settembre 2011. Relazioni: -“De-figurare. Iconofobie e iconoclastie a Bisanzio e altrove. Viterbo, Università della Tuscia-Dipartimento di Studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici, 12-13 maggio 2021. Relazione: Tipologie monetali e iconoclastia. Riflessioni su un tema inusuale. - “Monete frazionate. Quadri regionali, questioni cronologiche, aspetti economici”. Università cattolica del Sacro Cuore (Dipartimento di Storia, archeologia e storia dell’arte), Università degli studi di Salerno (Dipartimento di Scienze del Patrimonio culturale). Milano, 16-17 settembre 2019. Relazione: La moneta frazionata in età carolingia e ottoniana. -“Différents métaux, différents besoins? Le monnayage dans l’Europe occidentale et méditerranéenne (Ve-VIIIe s.)”. Institut d’études avancées de Paris, EPHE, Université de Seville, Parigi11-12 dicembre 2018. Relazione: Il caso dell’Italia longobarda - “La monnaie aux Xe et XIe siècles: évolutions monétaires, évolutions politiques, évolutions économiques”. Parigi, École Pratique des Hautes Études, Orléans IRAMAT, 9-12 ottobre 2018. Relazione: Le cas del l’Italie des Xe et XIe siècles. - “Liutprando re dei Longobardi”. Università Cattolica del Sacro Cuore – Centro studi longobardi. Pavia – Gazzada Schianno, 3-8 maggio 2018. Relazione: Circolazione monetaria e centri di conio al tempo di Liutprando. - “Leeds International Medieval Congress”, Leeds, 3-6 luglio 2017. Relazione: Extraction and Redistribution: ‘Fiscal Economy in the March of Tuscany – Numismatic Sources, 10th Century. - “Origins of a new economic union (7th-12th centuries. Resources, landscapes and political strategies in a Mediterranean region”. European Research Council (ERC advanced grant 2014), Siena, 12 luglio 2017. Relazione: Economia e monete, metalli e monetazione: quale modello? (con M. Benvenuti e L. Chiarantini, Università di Firenze) - “La moneta in contesto. Formalizzazione del dato archeologico”. Istituto italiano di Numismatica, Roma 16 dicembre 2016. Relazione introduttiva. - « Guerre et richesses : Conflits armés et dynamiques socio-économique dans l’Italie du haut Moyen Âge ». École française de Rome 15-16 dicembre 2015. Relazione: Il ruolo della moneta nella gestione degli eserciti e della guerra nell’Italia altomedievale (VI-X secolo). - “Teodolinda. I Longobardi all’alba dell’Europa”. Secondo convegno internazionale del Centro studi longobardi, Monza 2-7 dicembre 2015. Relazione: La monetazione longobarda negli anni di Teodolinda, - « Leeds International Medieval Congress », 6-9 luglio 2015. Relazione: La monnaie comme mesure de la valeur et moyen d'échange dans l'Italie du haut Moyen Age. - « Les trouvailles de monnaies de bronze romains en contexte médiéval », Parigi École Pratique des Hautes Études, 27-28 febbraio 2015. Relazione: Les limites de la circulazion des bronzes antiques en Italie. - ‘Le rôle économique de l'Eglise en Italie de l'invasion lombarde aux assauts musulmans, 'École française de Rome',9-10 dicembre 2014. Relazione: Chiesa ed emissioni monetarie nell'Italia altomedievale. - “4th International Numismatic Conference of the Coin Cabinet of the Royal Library of Belgium: Urban versus Rural Contexts. Differences of Monetization from Ancient Greece to the Early Middle Ages (Coin finds, Taxes and Trade)”, Bruxelles 16 maggio 2014. Relazione: Urban versus rural contexts : l’Italie septentrionale au haut Moyen Âge. - “L’Archeologia della produzione a Roma, secoli V-XV”. Università di Roma Tor Vergata, Università Roma Tre, École française de Rome, Roma, 27-29 marzo 2014. Relazione: La produzione monetaria a Roma: i nuovi dati e le questioni aperte. - ‘Économie et société en Italie de l’invasion lombarde aux assauts musulmans’. École française de Rome, CNRS UMR 8167 Orient Méditerranée, Newton, International Fellowship Alumni, École nationale des Chartes, Roma, 7 dicembre 2013. Relazione: La monetazione longobarda e il ruolo della moneta enea tra VI e VII secolo. - ‘La competition dans les sociétés du haut Moyen Âge, IV, Acquérir, prélever, contrôler : les ressources en competition (400-1000). École française de Rome, Università degli studi Roma Tre, Université Paris 1, UniversitéParis-Ouest Nanterre, Università di Padova, Roma, 3-5 ottobre 2013. Relazione: La moneta nella competizione medievale. - “Desiderio. Il progetto politico dell’ultimo re d’Italia”, Centro italiano di studi longobardi – Università Cattolica del Sacro Cuore, Brescia, 21-23 marzo 2013: Relazione: La politica monetaria al tempo di Desiderio. - “IV Congresso nazionale di Numismatica”. Università di Bari, Dipartimento Studi Classici e Orientali, Bari, 16-17 novembre 2012. Relazione: Ostrogoti e Bizantini a Roma. - “I Workshop Internazionale di Numismatica. Numismatica e archeologia. Monete, stratigrafie e contesti. Dati a confronto”. Roma, Sapienza-Università di Roma, 28-30 settembre 2011. Relazione (con R. Cantilena e L. Saguì): Per una numismatica contestuale. Da nuove esperienze, un bilancio sul metodo. - “Mine, métal, monnaie. Autour du cas de Melle, les voies de la quantification de l’histoire monétaire du haut Moyen Âge”. Parigi, École Pratique des Hautes Études, 12-14 septembre 2011. Relazione (con G. Bianchi): Production métallique et production monétaire en Toscane: un long chemin. - “The Economy of the Western Medieterranean in the 7th century”, Oxford, 12-13 marzo 2011. Relazione: Monetary production and circulation along the Tyrrhenian Sea: Rome and Naples. - “410 AD The Sack of Rome. Roma (Deutsches Arcäologisches Institut Rom), 4-6 novembre 2010. Relazione: 410, il sacco di Roma e la testimonianza delle monete. - “Mondi rurali in Italia: insediamenti, struttura sociale, economia, secoli X-XIII”, Università di Roma Tor Vergata e Università di Roma Tre, 25 giugno 2010. Relazione: Nuove zecche e circolazione monetaria tra X e XIII secolo: l’esempio del Lazio e della Toscana. - “Monnaies de compte et moyens de paiement. La question des monnaies dites fictives ou de substitution”, Parigi, École Normale Supérieure, 26 maggio 2010. Invito a partecipare alla tavola rotonda conclusiva. - “Da un mare all’altro. Luoghi di scambio nell’alto Medioevo europeo e mediterraneo”. Comacchio, 27-29 marzo 2009. Relazione: Oro, argento e bronzo: un’analisi della circolazione monetaria in Italia. - "XIVth International Numismatic Congress", Glasgow, 31 agosto- 4 settembre 2009. Relazione: Numismatica e archeologia a Roma: i reperti dagli scavi della Basilica Hilariana al Celio. - “Moneta e commercio nel Mediterraneo medievale. Spazi macroeconomici delle repubbliche marinare (secc. IX-XIV), in memoria di Philip Grierson”. Amalfi, 7-8 giugno 2008. Relazione: Monetazione e circolazione monetaria pisana nel contesto medieterraneo (secc. XII-XIII). - “774: ipotesi su una transizione”. Centro Interuniversitario per la Storia e l’Archeologia dell’Alto Medioevo, Poggibonsi, 16-18 febbraio 2006. Relazione: La circolazione monetaria nell’Italia altomedievale: fatti e fantasie. - “Roma Caput Mundi. The administrative, economic & political background to the coinage and monetary history of Rome & the papal states, c. 1000-1500”. Gonville & Caius College, University of Cambridge, 7-8 settembre 2005. Relazione: Aspetti della circolazione monetaria nel Lazio settentrionale (XI-XIV secolo). - “Impari opportunità. La rappresentazione dell’agire femminile nell’alto medioevo europeo come strumento di valutazione politica (secoli VI-X). Università di Padova, Palazzo del Bo, 18-19 febbraio 2005. Relazione: Le monete e le regine (secoli VIII-X). - “Mines et monnaies du haut Moyen-Âge. Les sources italiennes à l’époque carolingienne. Parigi, Cabinet des Médailles, 3 aprile 2004. - "Storia della moneta antica in Italia. L'età medievale". Civiche Raccolte Archeologiche e Numismatiche di Milano, 4 aprile 2003. Relazione: L'età carolingia. - "El castillo y la ciudad. Espacios y redes (ss. VI-XIII). Castrum 8". Casa de Velázquez - École Française de Rome - Universidad Internacional de Andalucía, Baeza, 25-28 settembre 2002. Relazione: Città e castelli: monete a confronto. - “La ricerca archeologica e la valorizzazione nelle iniziative in atto. III Settimana per i Beni Culturali”. Soprintendenza Archeologica per i Beni Ambientali, Archeologici, Artistici e Storici del Molise (Isernia, 15 marzo 2001). Relazione: Due tremissi aurei di VII-VIII secolo da San Vincenzo al Volturno. - “Il dossier documentario del gruppo familiare di Totone di Campione (721-877)" (Les transferts patrimoniaux 3)”. Università di Padova e Università di Venezia, Venezia, 2-3 febbraio 2001. Relazione: La circolazione monetaria in età longobarda e carolingia. - "Roma nell'alto medioevo" Quarantottesima Settimana di studio del Centro italiano di Studi sull'alto medioevo. Spoleto 27 aprile -1° maggio 2000. Relazione: Emissione e uso della moneta: le testimonianze scritte e archeologiche. - "Early Mediaeval Rome and the Christian West. An international conference to honour Donald Bullough on the occasion of his 70th birthday". University of St. Andrews, 11-14 giugno 1998. Relazione: Coin production and monetary circulation in early medieval Rome. - "V Reunión de Arqueologia Cristiana Hispánica. La realidad histórica y la arqueología bizantina del Mediterráneo occidental". Cartagena, 16-19 aprile 1998. Relazione: Roma in età bizantina: materiali dai recenti scavi archeologici. - "Further Approaches to Regional Archaeology in the Middle Tiber Valley. A Two Day Workshop at the British School at Rome". Roma, 27-28 febbraio 1998. Relazione con H. Patterson: Ceramics and coins in the middle Tiber Valley from the late Imperial period to the early Middle Ages. - "Tesori. Forme di accumulazione della ricchezza nell'alto medioevo (secoli V-XI)". Comunità del Garda - Società degli Archeologi Medievisti Italiani - Università di Padova, Dipartimento di Storia, Università di Pisa, Dipartimento di Scienze Archeologiche. San Felice del Benaco, 2-4 ottobre1997. Relazione: I tesori monetali in Occidente. - "XIIth International Numismatic Congress". Berlino, 8-12 settembre 1997. Relazione La produzione della moneta nella Roma bizantina. - "Visigoti e Longobardi: fisionomia della cultura romano-barbarica in Spagna e in Italia". Consejo Superior de Investigaciones Cientificas Escuela Española de Historia y Arquelogia en Roma - Università di Roma "La Sapienza", Dipartimento di Studi sulle Società e le Culture del Medioevo. Roma, 28-29 aprile 1997. Relazione: La moneta. - "Le valli del Turano e del Salto fra Sabina e Abruzzo". Convegno organizzato dal comune di Collalto Sabino in collaborazione con l'Ecole française de Rome e l'Università degli Studi di Roma La Sapienza. Collalto Sabino, 5-7 luglio 1996. Relazione: Economia e circolazione monetaria nella - Sabina medievale. - "Sulla storia di Roma nel Medioevo: aggiornamenti. IV. Dal Tardo Antico all'Alto Medioevo". Università degli Studi di Roma "La Sapienza", Dipartimento di studi sulle società e le culture del Medioevo. Roma, 29 aprile 1996. Relazione: La circolazione monetaria a Roma nel VII e VIII secolo. - "The Transformation of the Roman World". General conference, Le Bischenberg (Strasbourg), 21-24 aprile 1996. Relazione: Production, distribution and demand: the italian mints. - "I materiali residui nello scavo archeologico". Tavola rotonda. École française de Rome, Escuela Española de Historia y Arquéologia, Istituto Internazionale di Studi Liguri (Sez. Romana), Soprintendenza Archeologica di Roma. Roma, 16 marzo 1996. Relazione: "Crypta Balbi. Lo scavo: stratigrafia e materiali (Lucia Sagui'). Il quadro numismatico (Alessia Rovelli). - "Transformation of western European economic systems around the year 700". Copenhagen, 15-18 dicembre 1995. Seminario nell'ambito del progetto "The Transformation of the Roman World". Coordinatori R. Hodges e K. Randsborg. Relazione: Production et circulation monétaire à Rome au VIIe siècle. - "L'eredita' di Arechi: storia, archeologia, arti, rapporti internazionali nel ducato-principato di Benevento fra Carlomagno ed i Normanni. Convegno internazionale. Coordinamento scientifico John Mitchell e Paolo Peduto. Ravello, 17-19 giugno 1995. Relazione: La monetazione di Benevento e Salerno nell'VIII e IX secolo. - "Aspetti giuridici di storia monetaria dall'antichità all'alto medioevo". Museo civico di Numismatica, Etnografia, Arti orientali di Torino. Torino, 31 maggio 1994. Relazione: Alle origini delle emissioni monetarie pontificie. - "L'incastellamento: confronto fra società feudale e non feudale nel Mediterraneo occidentale". Convegno internazionale di studi. Escuela Española de Historia y Arqueologia del C.S.I.C in Roma, Ecole Française de Rome, British School at Rome. Partecipazione alla tavola rotonda conclusiva coordinata da Riccardo Francovich, Università di Siena. - "La storia dell'alto medioevo italiano (VI-X secolo) alla luce dell'archeologia". Convegno internazionale. Ecole française de Rome e Università degli Studi di Siena. Siena, 2-6 dicembre 1992. Relazione: La circolazione monetaria. - "La moneta a Pavia". Ciclo di conferenze organizzato dalla Società pavese di Storia patria, Pavia, settembre-ottobre 1992. Relazione: Il denaro di Pavia da Carlo Magno all'eta' comunale. - "Moneta e non moneta. Usi non monetari della moneta e moneta oggetto". Convegno internazionale di studi numismatici, con il patrocinio della Commission Internationale de Numismatique. Milano, 11-15 maggio 1992. Relazione: Usi monetari nell'Italia altomedievale: l'esempio della documentazione farfense. - "La storia economica di Roma nell'alto Medioevo alla luce dei recenti scavi archeologici". Università di Roma "La Sapienza", Soprintendenza Archeologica di Ostia. Roma, 2-3 aprile 1992. Relazione: La moneta nella documentazione altomedievale di Roma e del Lazio. - "XIth International Numismatic Congress". Brussels, 8-12 settembre 1991. Relazione: Aspetti numismatici e stratigrafici a Roma tra tardo antico e medioevo: una sintesi sui dati della Crypta Balbi.