TAGLIALATELA ANTONIO

Ricercatore a tempo determinato Legge 240/10 
Ateneo Università degli Studi della TUSCIA 
Struttura di afferenza Dipartimento di DISTU - Dipartimento di Studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici 

Orari di ricevimento

A causa del perdurare della situazione pandemica, il ricevimento avverrà per via telematica.
Scrivere al docente per appuntamento: taglialatela@unitus.it.

Curriculum

Dal 2019, Antonio Taglialatela è ricercatore di Lingua e Traduzione inglese presso il Dipartimento di Studi Linguistico-Letterari, Storico-Filosofici e Giuridici (DISTU) dell’Università della Tuscia. Laureato a pieni voti in Glottologia a “L’Orientale” di Napoli con una tesi sui fenomeni della coesione testuale e specializzato prima in Teaching English as a Foreign Language (TEFL) al “London Teacher Training College” di Londra (2009) e poi in Terminologie Specialistiche nei Servizi Linguistici e di Traduzione all’Università Cattolica di Milano (2010), ha conseguito un master cum laude in Mediazione Linguistico-Culturale all'Università di Roma “Sapienza” (2011) e uno in Traduzione Professionale e Mediazione Linguistica per la Comunicazione d’Impresa all'Università di Napoli “Suor Orsola Benincasa” (2012). Ha infine ottenuto il titolo di dottore di ricerca in Eurolinguaggi e Terminologie Specialistiche presso l'Università di Napoli “Parthenope” (2018) con una tesi discussa in lingua inglese dal titolo: "The Issues of English as a Lingua Franca in the EU Institutional Context and the Emergence of a Euro-English Variety: An Investigation into Migration-related Texts". Grazie a una pluriennale esperienza professionale in Inghilterra in qualità di Key Accountant Area UK (2006-2009) per un'importante azienda multinazionale del settore manifatturiero ha acquisito profonde competenze nel campo del Business English e delle tecniche di mediazione scritta. Dal 2009 al 2011 ha poi collaborato con l’Esercito Italiano come docente di lingua inglese nell'ambito del corso di laurea interfacoltà in Scienze Organizzative e Gestionali (SOGe) dell'Università della Tuscia con l’obiettivo di preparare i cadetti al conseguimento della certificazione NATO JFLT e dal 2014 al 2019 ha insegnato Lingua inglese e Business English in vari atenei, tra cui l'Università Sapienza, l'Università della Basilicata e l'Università della Tuscia. I suoi principali ambiti di ricerca e di pubblicazione riguardano l’inglese come lingua franca (ELF) sotto il profilo sociolinguistico e pedagogico, la traduzione istituzionale europea e il multilinguismo, e il Plain English, e partecipa regolarmente come relatore a vari convegni nazionali e internazionali su tali argomenti. È componente dell'unità di ricerca dell'Università di Napoli "Parthenope" per il progetto internazionale dal titolo “Terminology without Borders - YourTerm MARE” promosso dall’Unità di Terminologia del Parlamento Europeo (TermCoord), in collaborazione con l’IMO (International Maritime Organization), l'EMSA (European Maritime Safety Agency, Lisbona), l’EFCA (European Fisheries Control Agency), la FAO, l’Università di Vigo e l’Hellenic American University di Atene per la creazione di un database terminologico multilingue relativo alla terminologia marina e marittima [https://yourterm.org/yourterm-mare/ e https://yourterm.org/mare-university-projects/]. È membro del gruppo di lavoro "Neologismi e nuovi concetti giuridici ed economici" della Rete per l'Eccellenza dell'Italiano Istituzionale (REII), Dipartimento linguistico italiano della Direzione Generale della Traduzione (DGT) della Commissione europea, gruppo che ha l'obiettivo di promuovere un italiano istituzionale chiaro, comprensibile e accessibile a tutti, garantendo nel contempo un elevato livello qualitativo, e favorisce l'armonizzazione terminologica e la condivisione delle banche dati esistenti e individua i criteri per la convalida di termini e neologismi [https://ec.europa.eu/italy/]. È infine membro di: Associazione Italiana di Anglistica (AIA) [http://www.anglisti.it/]; Associazione Italiana per la Terminologia (Ass.I.Term) [http://www.assiterm91.it/]; Associazione Nazionale Docenti di Anglistica (ANDA) [https://www.docentianglistica.it/]; Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Straniere (ANILS) [http://www.anils.it/wp/]; European Society for the Study of English (ESSE) [https://essenglish.org/].