DE CAPRIO Francesca

Professore Associato 
Scientific Disciplinary Sector Code  (M-STO/03)
University Università degli Studi della TUSCIA 
College/Department Department  DISUCOM - Dipartimento di Scienze Umanistiche, della Comunicazione e del Turismo 

Reception times

martedì 10,45-11,30 studio 6 tutti i riceviemnti devono essere preventivamente concordati con la docente via mail

Curriculum

è professore associato di Storia moderna (M-STO/02) presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche della Comunicazione e del Turismo (DISUCOM) dell´Università degli Studi della Tuscia (Viterbo). Dal 2005 a tutt'oggi insegna Storia dell´Europa di Centro e Storia del viaggio e dei viaggiatori in età moderna. Nel 2000 si è laureata in Lettere presso l´Università di Roma La Sapienza, con una tesi in Storia dell´Europa orientale, riportando la votazione di 110/110 e lode. Nel 2004 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca nel dottorato in "Storia e cultura del viaggio e dell' odeporica nell'età moderna", presso l´Università della Tuscia di Viterbo con la tesi: "Maria Casimira Sobieska. Viaggio e soggiorno di una irrequieta sovrana polacca nella Patria Communis: Roma". Nel 2005 ha vinto il concorso a ricercatore di Storia dell'Europa orientale (M-STO/03) presso l'Università della Tuscia. Nel 2008 ha ottenuto la conferma in ruolo. Nel 2012 ha ottenuto l’Abilitazione Scientifica Nazionale a professore di seconda fascia nel settore concorsuale 11 A/2 (Storia moderna), Nel 2014 ha vinto il concorso a professore associato di Storia dell’Europa orientale (M-STO/03). Ha attivato e coordina gli scambi Erasmus dell'Università della Tuscia con: Università di Stettino in Polonia; Università di Lodz in Polonia; Università di Falun in Svezia. È membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Storia e cultura del viaggio e dell´odeporica nell´età moderna dell’Università degli Studi della Tuscia; è membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Storia dell’Europa dell’Università la Sapienza di Roma; è membro ordinario e segretaria del CESPOM (Centro Studi sull´Età dei Sobieski e sulla Polonia moderna); è membro ordinario del CIRIV (Centro Interdipartimentale di Ricerca sul Viaggio) dell’Università della Tuscia; è membro ordinario del CIRVI (Centro Interuniversitario di Ricerche sul Viaggio in Italia) di Moncalieri; è membro corrispondente dell’Istituto Nazionale di Studi Romani (Roma). Fa parte del Comitato scientifico della rivista «Annali del Lazio meridionale». È stata membro della commissione esaminatrice per l'ammissione ai corsi di TFA per la classe A043 dell'Università della Tuscia.Ha tenuto corsi di Didattica della storia per il percorso FIT di abilitazione all’insegnamento nelle scuole secondarie. Segue come relatrice o correlatrice le tesi di laurea in Storia dell'Europa orientale e in Storia del viaggio e dei viaggiatori in età moderna. Fa parte delle commissioni esaminatrici per gli esami di profitto per le stesse discipline nei corsi di laurea triennale e magistrale. Dal 2008 al 2011 ha fatto parte della commissione esaminatrice per l´ammissione degli studenti non comunitari presso la Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell'Università della Tuscia. Dal 2020 è Presidente del corso di Laurea in Scienze Umanistiche/ Lettere L10 presso il Dipartimento Disucom dell’Università degli Studi della Tuscia. Ha fatto parte di diverse commissioni di Facoltà (paritetica; orientamento degli studenti; nomina di un collaboratore ed esperto linguistico in lingua ceca e slovacca; nomina di un tecnico informatico; assegno di ricerca per il Master in viaggio e turismo). Nel 2002 ha svolto un tirocinio di ricerca bibliografica online finalizzata alla costituzione di un database sul viaggio in Italia presso il Centro Studi Americani di Roma. Ha collaborato con l´editore Einaudi Scuola a vario titolo; ha svolto ricerche bibliografiche e testuali ed è autrice, delle parti relative a La dinamica politica e sociale e Strumenti e condizioni della cultura nelle sezioni Quadro storico e culturale dell´opera Progetto letteratura. Dal 2002 al 2004 ha collaborato continuativamente all'attività di ricerca per la creazione di un Archivio dei viaggiatori a Roma e nel Lazio (AVIREL) per conto dell'Istituto Nazionale di Studi Romani. Dal 2005 a tutt'oggi presso l'Istituto svolge conferenze e regolari cicli di lezioni sui rapporti fra Polonia e Santa Sede nell'ambito dei Corsi Superiori di Studi Romani. Nel 2007 è stato membro del Comitato scientifico del Premio internazionale Città di Cassino Letterature dal fronte. Conoscere le crisi dell'umanità per servire la pace, dedicato in quell'anno alla Polonia. Ha partecipato a diversi convegni In Italia e all´estero. Nel 2019 è stata nominata membro controrelatore (opponent) per la tesi di dottorato " Altrove - Viaggiatrici italiane nell'Europa del nord" presso l'Università di Turku, Finlandia.