RIPA Maria Nicolina

Professore Associato 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (AGR/10)
Ateneo Università degli Studi della TUSCIA 
Struttura di afferenza Dipartimento di DAFNE - Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali 

Orari di ricevimento

Martedì 11-13 In caso di necessità previo appuntamento.
Inviare una mail alla docente

Curriculum

Professore Associato di Assetto del Territorio per il Settore Scientifico Disciplinare AGR / 10 presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell'Università della Tuscia di Viterbo.
Carriera Accademica
1991-1996: agente tecnico presso l'Istituto di Genio Rurale dell’Università degli Studi della Tuscia;
1996-2000: collaboratore tecnico presso l'Istituto di Genio Rurale dell’Università degli Studi della Tuscia;
2000 - 2010: ricercatore confermato per il settore scientifico-disciplinare AGR 10 “Costruzioni ed impianti tecnici per l’agricoltura” presso il Dipartimento di tecnologia ingegneria e scienze dell’Ambiente e delle Foreste dell’Università degli Studi della Tuscia
Dal 2010 Professore Associato presso la medesima Università.
Nel 2014 consegue l’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Ordinario per il SSD AGR/10.
Attività didattica
A partire dall’anno 2000 è stata incaricata dei seguenti insegnamenti:
Assetto del Territorio, Sistemi Informativi Territoriali, Cartografia e fotointerpretazione, Laboratorio di Architettura del Paesaggio, Laboratorio di Pianificazione del Territorio Rurale.
Incarichi accademici e scientifici
Presidente del Consiglio di Corso di Studio della Laurea triennale in Scienze delle Foreste e della Natura
Membro del Collegio docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze della Produzioni vegetali e animali dell’Università della Tuscia.
Coordinatore di numerosi accordi bilaterali Erasmus tra l’Università della Tuscia e numerose Università estere
Membro del Consiglio di Amministrazione dello Spin-off universitario "Idea 2020",.
Membro della Commissione Erasmus presso l'Università della Tuscia
Membro dell'Associazione Italiana di Ingegneria Agraria (AIIA)
Membro del Comitato Scientifico del Biodistretto della Via Amerina
Responsabile scientifico del Laboratorio di Cartografia e Sistemi Informativi Territoriali del DAFNE

Attività scientifica
L'attività di ricerca è rivolta principalmente alla pianificazione del territorio e del paesaggio con un approccio multi-disciplinare volto alla comprensione delle interazioni tra fattori fisici, biotici e antropici che portano alla genesi di sistemi complessi e dinamici.
La ricerca si è concentrata sui seguenti temi: modellazione e monitoraggio ambientale applicati a problemi di pianificazione territoriale, analisi e controllo delle fonti di inquinamento diffuse in agricoltura, tecnologie per la cartografia digitale telerilevamento e sistemi informativi geografici, definizione delle migliori pratiche di gestione (BMP) per la protezione del territorio rurale, pianificazione delle aree protette, gestione e tutela delle risorse idriche, analisi del paesaggio e dei servizi ecosistemici; definizione di BMP per la gestione delle acque urbane ed il controllo del microclima.
Maria Nicolina Ripa è autore di oltre 100 lavori, su riviste nazionali ed internazionali e in atti di congressi nazionali ed internazionali.
Progetti di ricerca:
A) Progetti internazionali
– Progetto V° programma quadro (Ambiente) della Comunità Europea “Systems approach to environmentally acceptable farming”, insieme ad unità operative di Francia, Finlandia, Norvegia, Austria, Italia. Siti campione per l’Italia: bacino del Lago di Vico (VT); bacino del fiume Mincio (MN), responsabile prof. Leone.
– Progetto Ministero degli Affari Esteri “Implementazione di un sistema informativo territoriale per lo sviluppo agricolo sostenibile in Ungheria”. Collaborazione con: IRSA-CNR, Istituto di Ricerca VITUKI (Budapest) e Facoltà di Agraria di Debrecen (Ungheria orientale), responsabile prof.ssa Ripa.
– Programma Interreg IIIB MEDOCC pour la cohèsion du territoires de l’Europe du sud dal titolo “Gestione integrarta delle risorse idriche, sviluppo e confronto di metodologie comuni transnazionale per la lotta alla desertificazione nei paesi dell’area MEDOCC”, responsabile prof. Leone.
B) Progetti nazionali e rapporti con il territorio
– Piano di Assetto della Riserva Naturale di Tuscania (VT), convenzione con Assessorato Ambiente e Territorio della Provincia di Viterbo, responsabile prof. Leone.
– Piano di Gestione dell’habitat dei Siti di Interesse Comunitario (SIC) “Fiume Marta” e “Sughereta di Tuscania”, convenzione con Assessorato Ambiente e Territorio della Provincia di Viterbo, responsabile prof. Leone.
– Coordinamento generale e pianificazione territoriale per i piani di gestione aree SIC “Calanchi di Civita di Bagnoregio” e “Monti Vulsini”, convenzione con Lynx Natura e Ambiente, responsabile prof. Leone.
– Aspetti territoriali ed urbanistici del Piano di Sviluppo Socio-Economico del Parco Regionale dei Monti Lucretili, Convenzione con Regione Lazio, responsabile prof. Boccia.
– Cartografia tematica relativa al piano di assestamento faunistico della Provincia di Rieti. Convenzione con Assessorato Agricoltura della Provincia di Rieti, responsabile prof. Boccia.
– Progetto PRIN-MIUR 2003 Modellizzazione idrogeologica e assetto territoriale dei laghi di Vico e di Bracciano (Lazio) come contributo alla gestione e protezione delle risorse idriche, partecipanti prof. Leone e Ripa.
– Progetto Life Natura “Azioni urgenti per la salvaguardia dei siti Natura 2000 dell’Alto Lazio”. Responsabile scientifico prof. Leone, responsabile tecnico prof. Boccia.
– Piano di Gestione del Sito di Interesse Comunitario “Lago di Mezzano-Caldera di Latera”, convenzione con Assessorato Ambiente e Territorio della Provincia di Viterbo, responsabile prof. Leone.
– Progetto scale di risalita per i pesci sulla centrale idroelettrica ENEL Fiume Marta “S. Savino”, convenzione con Assessorato Ambiente (Ufficio Parchi) Regione Lazio, responsabile prof. Leone.
– Cartografia della vulnerabilità ambientale del distretto industriale di Rieti-Cittaducale, convenzione con Agenzia Regionale di Protezione dell’Ambiente (ARPA Lazio), responsabile prof. Ripa.
– Programma Rete Ecologica “Monti Vulsini, Calanchi di Civita di Bagnoregio, Monte Cimino, Lago di Vico” – convenzione con Assessorato Ambiente e Territorio della Provincia di Viterbo, nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro “Aree sensibili: parchi e riserve” (APQ7), Protocollo integrativo II, responsabile prof. Leone.
– Programma Rete ecologica “Monte Rufeno-Caldera di Latera-Lamone-Fiora” convenzione con Assessorato Ambiente e Territorio della Provincia di Viterbo DOCUP Regione Lazio, da effettuarsi unitamente con l’Agenzia Regionale per i Parchi (Deliberazione della Giunta Regionale n. 1534/2002) responsabile prof. Leone
– Piano di Gestione del SIC /ZPS “Lago di Bolsena”, convenzione con Assessorato Ambiente e Territorio della Provincia di Viterbo, responsabile prof. Leone.
– Progetto PRIN-MIUR 2008 “Saccheggio della Natura, devastazione dell'Ambiente: estrema violazione dei Diritti Umani. Il caso della West Bank (Palestina) e della Regione di Kabul. La disamina delle attuali condizioni di degrado e insostenibile usura dell'Ambiente per realizzare la sfida di recupero e salvaguardia. Il ruolo della formazione in Nature and Environmental Protection e in Environmental Ethics per costruire efficaci Politiche per l'Ambiente connesse agli Human Rights. Un Progetto integrato interdisciplinare. ”, coordinatore prof.ssa Vallino.
- Progetto POR “Pianificazione strategica territoriale per una corretta sostenibilità ambientale (PST/CSA)” finanziato dalla Regione Lazio.
- Accordo di collaborazione con ENEA per attività di ricerca dal titolo: “Coltri vegetali e sostenibilità energetica e ambientale delle aree urbane”, Responsabile scientifico prof.ssa Ripa.
- Responsabile Scientifico della Convenzione con l’Archivio di Stato di Viterbo per l'analisi di fotogrammi storici della provincia di Viterbo.