BERNINI Roberta

Professore Associato 
Scientific Disciplinary Sector Code  (CHIM/06)
University Università degli Studi della TUSCIA 
College/Department Department  DAFNE - Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali 

Reception times

Al termine di ogni lezione o qualsiasi giorno previo appuntamento via mail.

Curriculum

Roberta BERNINI si è laureata in Chimica nel 1992 con 110/110 e lode presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza. Successivamente ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienze Ambientali presso l’Università degli Studi della Tuscia. Dal 2001 al 2003 ha frequentato la Scuola di Specializzazione in Chimica e Tecnologia delle Sostanze Organiche Naturali presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza conseguendo il titolo di Specialista nel 2004. Dal 1993 al 2009 è stata componente dell'Unità di Ricerca del Consorzio Interuniversitario La Chimica per L’Ambiente (INCA) e dal 2015 è afferente al Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali. Nel 1998/1999 ha usufruito di una borsa di studio finanziata da INCA. Nel novembre 2002 ha preso servizio come Ricercatore di Chimica Organica (CHIM/06) presso l’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali. Da ottobre 2015 è Professore Associato di Chimica Organica (CHIM/06) presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE). Nel 2018 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore di I Fascia in Chimica Organica (CHIM/06). Dal 2003 al 2012 è stata Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze Ambientali; dal 2013 fa parte del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Scienze delle Produzioni Vegetali e Animali e dal 2019 ne è Coordinatore. Dal 2007 è supervisore dell’attività di ricerca di laureandi, dottorandi e post-doc; responsabile scientifico di varie convenzioni di ricerca con enti pubblici e privati e di accordi di ricerca con varie università nazionali ed internazionali. Ha partecipato ai seguenti progetti di ricerca assegnati su base competitiva: PRIN 1995, PRIN 1998, PRIN 2000, FIRB 2003, PRIN 2005, PRIN 2008, FIRB 2008, PRIN 2012, AGER 2016. Attualmente è responsabile scientifico dell’UdR dell’Università della Tuscia nell’ambito di un progetto PRIN 2017. E’ revisore di numerose riviste internazionali indicizzate dalle banche dati Scopus e Web of Science. E’ iscritta alla Società Chimica Italiana e membro del Consiglio Direttivo della Società, Sezione Lazio. Presso l’Università della Tuscia ha svolto numerosi incarichi accademici in particolare nell’ambito della ricerca scientifica di Ateneo. Nel corso degli anni, l’attività di ricerca è stata focalizzata sulla progettazione e sullo sviluppo di molecole biologicamente attive (antiossidanti, antimicrobici, anti-infiammatori ed antitumorali) con metodologie sintetiche di chimica verde (organocatalisi, catalisi enzimatica, reagenti a basso impatto ambientale); ha competenze consolidate nel settore delle sostanze fenoliche contenute nelle matrici vegetali di derivazione alimentare e negli scarti agroindustriali per la loro valorizzazione e riuso in campo industriale in accordo con il moderno concetto di economia circolare. Negli ultimi tempi, sta sviluppando un’attività di ricerca multidisciplinare incentrata sulle sostanze naturali di origine vegetale comprendente l’isolamento selettivo dei metaboliti secondari, la caratterizzazione tramite tecniche analitiche avanzate e la valutazione dell’attività biologica. Alla data attuale (ottobre 2019) è autore/coautore di 95 lavori su riviste internazionali con peer-review (fonte Scopus: Hindex=29, citazioni: 2520), 3 highlights, 2 brevetti ed oltre 100 comunicazioni orali e poster a convegni nazionali ed internazionali. Dall’AA 2002/2003 è stata titolare di vari insegnamenti del ssd CHIM/06 presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, e la Facoltà di Beni Culturali e dall’AA 2011/2012 presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali (DAFNE).