FENICE Massimiliano

Professore Associato 
Settore scientifico disciplinare di riferimento  (BIO/19)
Ateneo Università degli Studi della TUSCIA 
Struttura di afferenza Dipartimento di DEB - Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche 

Orari di ricevimento

Il Prof.
Fenice riceve tutti i giorni su appuntamento.

Curriculum

Il Prof. Massimiliano Fenice, nato a Genova il 22.12.59, si è laureato in Scienze Biologiche nel 1983. Dal 2001 è Professore associato di Microbiologia presso l'Università della Tuscia di Viterbo. In precedenza ha lavorato a vario titolo presso laboratori di ricerca pubblici e privati e aziende private operanti nel settore delle biotecnologie; nel periodo 1992-2000 è stato Ricercatore Universitario, presso l'Università della Tuscia. Ha partecipato ad unità di ricerca operanti in vari progetti finanziati da enti privati o pubblici (MIPAF, MURST, CE, ecc.). In particolare è stato responsabile scientifico dei seguenti progetti:
-1998-2004. Progetto E.C. INCO-MED ICA 3 CT1999-00010 “MedusaWater” Mediterranean usage of biotechnological treated effluent water
-2009-2011. Progetto E.C FPT-SME-2008-1 “Algatec”: “Biotechnological recycle of olive mills washing water by microalgae”
-Progetto FP7-KBBE-2007-2A (222689-2) Exnewzyme (approvato con doppia selezione, ma non finanziato x mancanza fondi), coordinatore progetto e responsabile scientifico.
-2001 Progetto Bilaterale Italia-Gran Bretagna (Progetto finanziato CNR/British Council): “Aspetti molecolari e fisiologici della produzione di enzimi chitinolitici del fungo Verticillium lecanii”.
-2006-2007 Azioni Integrate Italia-Spagna (biennale) (progetto finanziato Miur/Min equivalente Spagnolo): “Biodegradazione di composti fenolici e/o recalcitranti presenti in reflui industriali e agro-industriali per mezzo di batteri marini”.
È stato responsabile scientifico dei seguenti progetti e collaborazioni di ricerca nazionali:
-2007-2008 Steroglass s.r.l. Convenzione per uno studio intitolato: “Ottimizzazione di sistemi di fermentazione da laboratorio e impianto pilota”
-2011-2012: Enea-Univ. Della Tuscia: accordo di collaborazione per l’effettuazione di “Studio delle popolazioni microbiche riguardanti processi di fermentazione anaerobica in condizioni di mesofilia”
-2012-2013: Enea-Univ. Della Tuscia: accordo di collaborazione per l’effettuazione di “Idrolisi di materiale lignocellulosico per l’ottenimento di substrati idonei alla produzione di Idrogeno e/o metano”.
-2013-2014: Enea-Univ. Della Tuscia: accordo di collaborazione per l’effettuazione di “Trattamento biologico di biomasse lignocellulosiche e chitinose per la produzione di idrogeno e/o metano”.
-2014-2015: Enea-Univ. Della Tuscia: accordo di collaborazione per l’effettuazione di “Studio e sviluppo di un processo fermentativo anaerobico di materiali ad alto contenuto in chitina e di acque di vegetazione”.
-2018-2019: Enea-Univ. Della Tuscia: accordo di collaborazione per l’effettuazione di “Studiod i un processo biologico per la produzione di 2,3 butanediolo da una comunità selezionata di Klebsiella spp.: analisi microbiologica dell’evoluzione della comunità”
Oltre a numerose collaborazioni con ricercatori italiani collabora o a collaborato con i seguenti ricercatori stranieri presso i laboratori di alcuni dei quali ha trascorso periodi di studio:
-Nestec: “Nestlè Research Center”, Lausanne, CH (Dr. A. Pfeiffer,Dr. E. Raetz, Dr. J.L. Leuba)
-University of Aberdeen, Department of Molecular and Cell Biology, Aberdeen, U.K. (Prof. G.W. Gooday, Prof. N. Gow, Dr. P. Van West)
-EGE University, Bornova, Izmir, Turkey (Prof. Fazilet Vardar Sukan)
-CSIC “Estacion Esperimental del Zaidin”, Granada, Spain (Prof. R. Azcon, Dr. N. Vassilev)
-University of Granada, “Instituto del Agua”, “Faculty of Pharmacy”, “Faculty of Science”, Faculty of Ingeneering” (Prof. J. Gonzalez-Lopez, Prof. M.V. Martinez-Toledo, Prof. B. Rodelas, Dr. B. Juarez-Jimenez, Prof. J. M. Poyatos-Capilla, Prof. N. Vassilev).
-University of Moscow “Lomonosov”, “White sea biological station”, Russia (Prof. A. Zetlin, Dr. A. Zadan)
È autore o coautore di più di 80 pubblicazioni, la maggior parte delle quali su riviste internazionali con Impact Factor. È autore di capitoli di libri e numerosi atti estesi o poster relativi a sue partecipazioni a congressi anche come Chairman.
I principali interessi di ricerca sono:
-Produzione e caratterizzazione di metaboliti ed enzimi da cellule microbiche libere o immobilizzate.
-Diversità microbica di ambienti estremi (Artico, Antartico, alta montagna ed ambienti iperalini) e marini.
-Trattamento microbico di residui ed effluenti del settore industriale e agro-industriale.
-Ottimizzazione di processi fermentativi.
-Ottimizzazione della produzione di biogas (in collaborazione con ENEA)